Schizofrenia



La schizofrenia è un disturbo mentale grave che colpisce circa l’1,1% della popolazione sopra i 18 anni. La schizofrenia interferisce con la capacità di un individuo di pensare chiaramente, di gestire le emozioni, prendere decisioni e relazionarsi con gli altri. I primi segni della schizofrenia generalmente si manifestano nell’adolescenza o nella prima età adulta. La maggior parte degli schizofrenici soffre in maniera cronica o episodica durante tutta la sua vita, ed è spesso stigmatizzata dalla mancanza di comprensione generale riguardo alla malattia.
Quali sono i sintomi della schizofrenia? Nessun sintomo identifica in modo incontrovertibile la schizofrenia.
I sintomi della schizofrenia sono generalmente divisi in 3 categorie, che comprendono i sintomi positivi, i sintomi disorganizzati e quelli negativi. • I Sintomi Positivi, o sintomi “psicotici”, sono i deliri e le allucinazioni che si presentano quando il paziente ha perso il contatto con la realtà in misura rilevante. “Positivi” nell’accezione qui utilizzata non significa “buoni”. Piuttosto si riferisce al fatto che si presentino sintomi manifesti, che non dovrebbero essere presenti. I deliri portano i pazienti a credere che le persone leggano nei loro pensieri o complottino contro di loro, che il prossimo li controlli segretamente e li minacci o che essi stessi possano controllare la mente altrui. Le allucinazioni portano i pazienti a sentire o vedere cose inesistenti.
• I Sintomi Disorganizzati includono il pensiero e il linguaggio confuso, e comportamenti senza senso. Per esempio, le persone che soffrono di schizofrenia talvolta hanno problemi nel comunicare con frasi coerenti o a parlare con gli altri; si muovono lentamente, ripetono gesti ritmici o fanno movimenti come camminare o passeggiare in circolo; inoltre hanno difficoltà a comprendere il senso della vita quotidiana, a livello emozionale e organizzativo.
• I Sintomi Negativi includono la piattezza emotiva o la mancanza di espressione, la incapacità di iniziare e portare a termine le azioni, la lacunosità dei contenuti del discorrere e la sua brevità, e una mancanza di piacere ed interesse per la vita. “Negativi” quindi non si riferisce all’attitudine della persona, ma alla mancanza di alcune caratteristiche che dovrebbero essere presenti.
Quali sono le cause della schizofrenia? Come molte altre patologie mediche, la schizofrenia sembra essere causata da una combinazione di problemi, tra cui figurano una vulnerabilità genetica e fattori ambientali che hanno luogo durante lo sviluppo della persona