Fobia sociale


La fobia sociale è uno stato di disagio sociale, molto più serio della timidezza, con la quale non va assolutamente confuso.
Le persone affette da questa patologia comprendono che le loro paure sono esagerate e al limite irrazionali, ma nonostante ciò non riescono a controllarle e sperimentano una enorme apprensione nell'affrontare le situazioni sociali temute, e non di rado fanno di tutto per evitarle e quindi tendono a isolarsi.
I sintomi della fobia sociale, sono per lo più i seguenti:

  • Ansia, talvolta associata anche ad attacchi di panico
  • Ansietà intensa di fronte a gruppi di persone o persone sconosciute
  • Ansia anticipatoria, che cioè si verifica durante tutto il periodo che precedce la situazione temuta
  • Arrossimenti
  • Continui ripensamenti a situazioni in cui si è "fallito"
  • Tremori di mani, piedi o voce 
  • Distogliere lo sguardo se fissati direttamente 
  • Sudorazione eccessiva (specialmente nelle mani) 
  • Dare eccessivo peso ai "fallimenti" e rimuginarci anche per mesi
  • Tic nervosi 
  • Parlare troppo velocemente, con voce troppo bassa o alta o in maniera confusa
  • Timore di arrossire o balbettare
  • Paura di vomitare o non controllare parti del corpo 
  • Timore di essere osservati e valutati negativamente dagli altri
  • Timore di essere visti come deboli, ansiosi, pazzi o stupidi 
  • Timore di fare brutta figura con gli altri 
  • Sensazione generale di inferiorità 
  • Scarsissima fiducia in sé stessi
  • Timore che le proprie opinioni possano non interessare agli altri
  • Timore di parlare troppo forte o troppo piano o di non essere capito
  • Timore di non essere in grado di comportarsi in modo adeguato nelle situazioni sociali 
  • Tendenza ad evitare sempre più le situazioni sociali che metterebbero in imbarazzo (tendenza all'isolamento)
Le situazioni temute

Le situazioni sociali in cui le persone affette da questa patologia mostrano maggiormente i propri sintomi sono le seguenti:
  • Parlare in pubblico
  • Mangiare o bere in presenza di altre persone 
  • Andare alle feste 
  • Guardare negli occhi la gente
  • Iniziare una conversazione
  • Essere presentati ad altre persone
  • Realizzare e ricevere chiamate telefoniche o aprire la porta al suono del campanello
  • Dare o difendere le proprie opinioni 
  • Incontrarsi con persone sconosciute, del sesso opposto o da cui sono attratte
  • Essere in spazi chiusi dove c'è gente
  • Parlare in un gruppo piccolo
  • Parlare con persone di autorità
  • Fare o accettare complimenti