Ansia da separazione (o Disturbo d'ansia di separazione)


La manifestazione fondamentale del Disturbo d’Ansia di Separazione è un’ansia eccessiva riguardante la separazione da casa o da coloro a cui ilsoggetto è legato. Quest’ansia va al di là di quella prevedibile in base al livello di sviluppo della persona.
L’anomalia deve durare almeno 4 settimane, e causare disagio clinicamente significativo o compromissione dell’area sociale, scolastica, o di altre aree importanti del funzionamento.
La diagnosi non viene fatta se l’ansia si manifesta esclusivamente durante il decorso di un Disturbo Pervasivo dello Sviluppo, di Schizofrenia, o di un altro Disturbo Psicotico, oppure, per quanto riguarda gli adolescenti o gli adulti, se è meglio attribuibile ad un Disturbo di Panico Con Agorafobia.
I soggetti con questo disturbo possono provare eccessivo malessere ricorrente riguardo alla separazione da casa o dalle figure a cui sono maggiormente attaccati.
Quando sono separati dalle figure di riferimento, spesso hanno bisogno di sapere dove si trovino e di stare in contatto con loro (per es., tramite telefonate).
Alcuni soggetti divengono estremamente nostalgici e sono a disagio quando sono via da casa.
Essi possono dire bugie per ritornare a casa ed essere assorbiti da fantasie di ricongiungimento.
Quando sono separati dalle persone a cui sono principalmente attaccati sono spesso assorbiti da timori riguardanti il fatto che possano accadere incidenti o malattie a questi personaggi o a loro stessi.